Articoli marcati con tag ‘Roland Mouret’

Eva Longoria indossa un abito Asos da 60 dollari (che sembra un Roland Mouret)

L’ho sempre detto: se hai gusto e sai scegliere puoi vestire bene spendendo poco. Non che Eva Longoria abbia problemi di budget, ma per el celebrità sembra quasi doveroso di tanto in tanto dimostrare che anche con un abito cheap fanno la loro bella figura. Eva Longoria è arrivata al suo ristorante Beso in California indossando un pencil dress in jersey rosso di Asos da 64,71 dollari, la lineadell’abito era tutt’altro che dozzinale con tanto di maniche strutturate, cuciture strategiche per far risaltare le forme e complice il corpo perfetto della bella attrice, a prima vista avrei giurato che si trattasse di un Roland Mouret o di una creazione della sua cara amica Victoria Beckham. Certo, a dare il tocco chic ci hanno pensato le scarpe, un paio di Charlotte Olympia da 980 dollari, in suede rosso, punta leggermente arrotondata e plateau oro.

Kim Kardashian indossa un abito di Roland Mouret (ma sembra sul punto di esplodere)

Dopo gli abiti body-con di Herve Leger, oltreoceano e soprattutto tra le celebrità sono un must quelli di Roland Mouret, fascianti e con il pregio di esaltare le curve. Il problema però in questo caso è un esubero di curve: Kim Kardashian lo ha indossato recentemente, ma non è un modello che si sposa con i suoi fianchi abbondanti. Lo stesso abito lo aveva indossato Katy Perry ed il risultato è decisamente diverso.

L’eleganza non scontata di Charlize Theron in Roland Mouret

Charlize Theron in occasione del party londinese di GQ, Men of the Year Awards ha sfoggiato un completo di Roland Mouret che fa parte della collezione Fall 2011.L’attrice ha indossato un pantalone dalla gamba molto ampia e una maglia color glicine in seta apportando una variazione rispetto al modello che ha sfilato in passerella, creando una scollatura profonda sul decolletè. A completare l’outfit un paio di sandali e una clutch gioiello di Jimmy Choo, e un’acconciatura raccolta, ma voluminosa. Ecco un esempio di eleganza non scontata che rifugge dallo stereotipo dell’abito da red carpet.

 

Leggi il nuovo numero