Notizie

Lana del Rey fidanzata con un italiano, il figlio di Franca Sozzani

lana_del_rey_sozzani

La notizia del giorno riguarda Lana Del Rey,  ma non ha a che fare con l’ultima fatica musicale dell’artista o con l’ennesima dichiarazione pessimista, piuttosto con la sua vita sentimentale. La cantante sembra aver trovato l’amore, un fidanzato italiano.

Ma se pensate che si tratti di un imbianchino bresciano, di un simpatico idraulico siciliano o di un impiegato postale calabrese vi sbagliate di grosso.

L’amore è cieco ma in certi casi ci vede benissimo: la bella Lana, di chi si è andata ad innamorare? Di un tale Francesco Carrozzini, fotografo di moda 32enne che così magari vi dirà poco ma se vi dico che è il figlio di Franca Sozzani le cose cambiano.

I due sono stati fotografati in vacanza a Portofino (no, non ad Ostia beach), ma erano già stati avvistati allo Chateau Marmont di Los Angeles a inizio giugno e a New York un paio di settimane dopo. Per essere una che dichiara  ”Vorrei essere già morta, davvero. Sono stufa di dover continuare a fare tutto questo, però devo andare avanti” diciamo che le cose non le vanno poi così male.

Scomode verità: 10 problemi che solo le persone “diversamente alte” (ok, basse) possono capire

celebrita_basse_coppie

Vivere in un corpo che non supera il metro e sessanta non è mai stato per me un problema, ma diciamoci la verità ci sono una serie di cose fastidiose con le quali una persona di statura più bassa della media convive e che la gente alta ignora. Ecco un elenco in chiave humor da divulgare perchè è vero che “il vino buono è nella botte piccola” ma qualche centimetro in più, forse,  ci avrebbe reso le cose più semplici.

1. Quando parlano di noi in genere per identificarci ci descrivono come “quella bassina…quella piccoletta“. Non è carino. No. Perchè altrimenti dovremmo essere autorizzati a dire “quello con l’alito pesante” oppure “quello con il naso che fa provincia”. E non sarebbe simpatico, no?

2. Abbiamo una sarta a carico: ogni volta che compriamo pantaloni, abiti da sera, gonne che non siano mini, non possiamo indossarli subito quando li acquistiamo, ma dobbiamo passare a “tagliandarli” da una sarta che come minimo chiederà 7 euro per un orlo. Sia santificato Asos con la sua linea “petit”.

3. Gli scaffali alti sono un incubo: a casa la dispensa ha ripiani alti che ci costringono a prendere la sedia della cucina per guardare cosa c’è lassù o chiamare qualcuno alto in casa che ci prenda il bicarbonato.

4. Al supermercato idem come sopra, solo che lì non ci sono sedie della cucina o scale quindi se il detersivo è troppo alto dobbiamo chiedere a qualcuno di aiutarci e subito dopo convincerlo che no, volevamo davvero il Vernel lavanda e non stavamo affatto flirtando con lui. Leggi il resto di questo articolo »

#WeAreTowerParade: la torre di Unicredit interpretata da un team di creativi

tower_unicredit_gae_aulenti

Se a Milano siete stati almeno una volta in piazza Gae Aulenti non avrete potuto non notare la Unicredit Tower, la torre del gruppo che ha contribuito a ricreare lo skyline della città, l’edificio più alto d’Italia che nel 2013 è stato inserito fra i dieci grattacieli più belli del mondo nella classifica stilata dalla società tedesca Emporis Building.

Unicredit per celebrare il suo 15esimo anniversario, ha lanciato un’iniziativa  che coniuga arte, creatività e solidarietà, #WeAreTowerParade, e ha chiesto a 27 creativi e degli studenti di 4 scuole di design e illustrazione di Milano, 31 in tutto, tanti quanti sono i piani che compongono questo grattacielo, di reinterpretare secondo il proprio stile la torre. Leggi il resto di questo articolo »

Shopping// Il calendario dei saldi estivi 2014 regione per regione

irina_Shayk_shopping

Oggi sono stata per negozi e mi è capitato diverse volte di sentire clienti chiedere dell’inizio dei saldi. La verità è che loro, come me, come noi, non vedono l’ora che arrivi il momento dei ribassi per poter fare acquisti senza troppi sensi di colpa.

Ma esattamente quando iniziano i saldi? 
Il calendario di inizio saldi sarà diversificato nelle diverse regioni italiane. I primi a cominciare sono le regioni del Lazio, Piemonte, Toscana e Veneto, se abitate da quelle parti potrete darvi allo shopping sfrenato a partire dal 5 luglio. Leggi il resto di questo articolo »

Mondiali 2014// Gisele Bundchen consegnerà la Coppa del Mondo alla nazionale vincitrice

Gisele-Bundchen-For-Elle-Magazine

E’ ancora solo un’indiscrezione, ma più passano le ore e più prende credito sul web: per la cerimonia di premiazione di questi Mondiali, a consegnare la Coppa del Mondo alla nazionale vincitrice non sarà il presidente della FIFA o il presidente della nazionale ospitante, ma un personaggio esteticamente decisamente più gradevole, la modella Gisele Bundchen, simbolo dell’animo carioca che al Maracanà sarà madrina dell’attesissimo evento.Free Magazine Download. PDF Magazines Latest and Back Issues. Magazines for All

Leggi il resto di questo articolo »

Leggi il nuovo numero