CelebStyle

Nuovi talenti: Marianne Mirage e il suo album d’esordio “Quelli come me”

mm_qcm_cover

Quando cresci respirando arte, quando la musica non è solo piacere, ma autentica passione e vivi per tradurre le emozioni e la vita nei testi che scrivi e interpreti, tutto ciò che vuoi è che il tuo pubblico ti stia ad ascoltare e che percepisca tutto ciò che hai messo dentro quelle parole e quella musica, aspetti il momento per gridare al mondo quella passione e per Marianne Mirage quel momento è arrivato: il 25 Marzo l’artista dalla riconoscibilissima voce urban-soul, presenta il suo disco d’esordio, Quelli come meun album dalle sonorità moderne e originali, dove si intrecciano influenze e bisogno di sperimentare di un’artista determinata, creativa e capace.1P8B03662bn_credits_OddProduzioni

Ha creduto in lei e nel suo talento l’etichetta discografica Sugar di Caterina Caselli, che con questo album la lancia ufficialmente nel panorama musicale italiano, un disco d’esordio anticipato da “Lo So Cosa Fai”, street single dall’animo urbano, realizzato in collaborazione con il rapper Elijah Hook, e dal singolo “Game Over”.

Il disco, prodotto da Max Elli e Jack Jaselli, registrato all’Auditoria Records e mixato da Enrico La Falce, racconta il mondo di Marianne Mirage, un mondo fatto di sogni, esperienze di vita, battaglie quotidiane, amore, è una finestra aperta sul suo mondo, il mondo di chi ha vissuto un’adolescenza on the road tra Londra, Parigi, Berlino e la Turchia, ha studiato letteratura, fotografia, musica e recitazione, di chi accompagnata dal suono di una chitarra classica, ha composto testi che hanno preso forma spontaneamente, di getto e che nell’aggiunta della batteria soul e di un basso dai suoni groove ha trovato l’habitat naturale.1P8B0195_credits_OddProduzioni
Questo disco sono io“- ha dichiarato Marianne-“è una fotografia della mia essenza, delle mie idee e delle mie speranze. Ho imparato che se non lotti non ottieni nulla, e questo ha forgiato il mio carattere e i miei intenti artistici. È un disco sensuale, semplice e fatto con amore.”

In bocca al lupo Marianne!

Photo credits: OddProduzioni

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook